Il carisma di Madre Clelia Merloni, Fondatrice delle Apostole del Sacro Cuore di Gesù trae la propria origine dal Cuore stesso della Chiesa che è il Cuore di Cristo, squarciato sulla Croce per la redenzione del mondo. “Noi Apostole non dobbiamo avere altro di mira che la Gloria del Cuore di Gesù”, scrive la Madre alle sue figlie. Fedele allo spirito di Madre Clelia, l’Apostola si dedica al Sacro Cuore di Gesù e alla Chiesa. Nella testimonianza della sua vita d’amore, cerca di diffondere nei cuori di quanti avvicina la Carità di Cristo rivelata dal Suo Cuore. E’ chiamata a diventare:

sacrocuoreSlide

Apostola come gli Apostoli, seguendo le orme di Cristo e facendolo conoscere e amare;


Apostola dell’Amore, vivendo in unione con Cristo in conformità al Vangelo e dando se stessa ai fratelli, nella carità, sull’esempio di Cristo;


Apostola riparatrice, impegnandosi a restaurare il Regno di Dio nel mondo attraverso la sua vita di preghiera, la sua missione di carità, e l’offerta di sè.

Le Apostole del Sacro Cuore di Gesù professano i Consigli evangelici di castità, povertà e obbedienza. Nella consacrazione, nel carisma e nel servizio, le Apostole trovano forza nell’Eucaristia, nella preghiera liturgica, comunitaria e personale, nel confronto con la Parola di Dio, nella sincera conversione personale e nella vita comunitaria, sotto la protezione della Vergine Maria. Lo stemma dell’Istituto indica e unifica nel motto paolino “Caritas Christi urget nos!” (2 Cor.5,14) il carisma e la missione dell’Apostola: contemplando il Cuore di Cristo ella attinge alle fonti del Suo amore ed è pronta a testimoniarLo ovunque con la parola e con la vita.